CHAKRA CENTRI ENERGETICI E RIEQUILIBRIO CON OLI ESSENZIALI DOTERRA

 

Oggi parliamo di chakra, ti sarai chiesto sentendo parlare di chakra…che cosa sono , come funzionano, come equilibrarli  … e se davvero esistano….

 

Partiamo proprio dell’anatomia per comprendere a pieno che cosa siamo… in occidente l’unica anatomia di cui tutti parlano e che viene studiata fin dalla scuola primaria e’ l’anatomia fisica, dalla formazione della cellula al funzionamento degli organi ecc… ma nessun testo occidentale menziona il nostro corpo sottile energetico, la sua anatomia e le sue funzioni.

 

Proprio per questo le persone si avvicinano sempre piu’ alle terapie non convenzionali, nei percorsi di cura  occidentali percepiamo che la medicina non contempla questa parte essenziale di noi ,che comunque uno ci creda o no e’ presente con suoi segni e manifestazione di squilibri e relativi sintomi.

 

I centri energetici che sono alla base della nostra anatomia sottile sono i chakra

I chakra sono corpi energetici di forma conia e circolare sono dei vortici ed affiorano sia anteriormente che posteriormente dal nostro corpo, i chakra principali sono sette ed ognuno di essi e’ collegato ad una ghiandola del sistema endocrino e a una connessione col sistema nervoso.

 

I chakra sono descritti come ruote di luce che hanno una loro vibrazione misurabile tra i 100 e 1600 Hz e’ per questo che non li vediamo , il nostro cervello non ci permette di vedere infrarossi ed ultravioletti di tale vibrazione, solo persone con spiccate caratteristiche riescono a percepirli.

 

I chakra regolano, conservano e gestiscono gli aspetti fisici, emozionali, mentali e spirituali dell’essere a livello fisico . Essi  fungono da porte girevoli o ingressi tra corpo, mente e anima. Nel suo libro intitolato Vibrational Medicine, Richard Gerber sostiene che: «I chakra sono centri energetici di natura multidimensionale, e li descrive come «una soglia tra dimensioni diverse localizzata all’interno dei corpi sottili, che assorbono e processano l’energia della natura vibratoria superiore perché questa possa essere assimilata adeguatamente e usata per trasformare il corpo fisico» (Gerber, 370).

Il termine sanscrito chakra significa «ruota di luce». E i chakra sono appunto, né più né meno che ruote di luce in movimento dentro e attraverso il sistema energetico individuale.

Per riequilibrare i chakra  si possono applicare varie tecniche , tra cu : i massaggi ayurvedici , la riflessologia, la musicoterapia, l’aurasoma, il reiki, l’ uso dei cristalli e l’aromaterapia.

Nel dettaglio andro’ a spiegare come armonizzare i chakra con gli oli essenziali.

Gli oli essenziali vanno ad agire sul riequilibrio dei chakra grazie alla loro frequenza, infatti essi possiedono una loro energia armonica ed intrinseca ed una loro vibrazione misurabile in Hz  ed e’ per questo che vanno ad agire sottilmente riequilibrando la frequenza dei singoli chakra.

Per utilizzare gli oli essenziali per riequilibrare i chakra possiamo, diffondere le varie essenze in un diffusore e quindi  trarne i benefici per via inalatoria, oppure per uso topico, massaggiando i chakra in senso orario con oli essenziali adeguatamente diluiti in olio vettore.

 

1°CHAKRA, MULADHARA “CHAKRA DELLA RADICE”  OLIO DOTERRA DI RIEQUILIBRIO BALANCE

L’energia di Muladhara è associata alle ghiandole surrenali,alla struttura ossea e al plesso coccigeo ed è responsabile della salute di gambe, piedi, ano, retto, intestino crasso, e coccige.

E’ collegato al suono LAM, PIANETA DOMINANTE Saturno , organo di senso il naso ed organo di azione i piedi

Un blocco del primo chakra potrebbe manifestarsi con una sensazione di insicurezza, scarsa fiducia in se stessi, apatia, eccessiva preoccupazione e paura di perdere ciò che ci da sicurezza e senso di benessere.

Si può anche manifestare con eccessi di rabbia, aggressività, collera, gelosia, violenza o atteggiamento difensivo.

Se l’energia di questo chakra è troppa, si corre il rischio di riconoscersi eccessivamente attaccati ai beni materiali, e restii a dare o donare qualcosa, altre volte si è troppo rigidi e ostili ai cambiamenti.

 

2°CHAKRA, SVADHISTANA “CHAKRA SPLENICO” OLIO DOTERRA DI RIEQUILIBRIO CITRUS BLISS

Il SECONDO CHAKRA è localizzato nella zona ombelicale. La sua armonia è collegata al buon funzionamento di intestino, reni e gonadi e bilancia il nostro stato emotivo.

In sanscrito Svadhisthana significa “dolce”. E’ il chakra sacrale, e si trova all’altezza dei genitali.

La sua energia rappresenta le cose dolci della vita, la capacità di provare emozioni come il desiderio, il piacere, la sessualità e la creatività fisica.

Il suo colore è l’arancione: simbolo di emozioni positive, successo e armonia interiore.

L’energia di Svadhisthana è associata alle gonadi (ovaie per le donne, testicoli per l’uomo), ed è responsabile della salute di genitali, reni, vescica, prostata, sistema circolatorio, denti, e ossa.

Il suo suono e’ VAM il pianeta dominante Plutone , organo di senso collegato la lingua , organo d’azione le mani.

Un blocco del secondo chakra potrebbe manifestarsi in una chiusura nei confronti della “sensualità” della vita, generando una sorta di difficoltà nel provare stati di gioia.

Gelosie, paure, desideri inappagati e ossessivi, impotenza e frigidità possono essere la manifestazione di un blocco di questa energia.

Quando invece l’energia di questo chakra è in eccesso, può condurci alla ricerca ossessiva del piacere, anche e soprattutto a livello sessuale.

Questo centro energetico è associato all’elemento acqua, il che lo rende responsabile della regolazione dei liquidi nel corpo.

Pietre : Corniola, Agata di Fuoco, Opale di Fuoco, Diaspro arancio, Occhio di Bue.

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’ CITRUS BLISS contiene : arancio, limone, pompelmo, mandarino, bergamotto, mandarino tangerino, clementina, estratto dei baccelli di vaniglia.

 

3°CHAKRA: MANIPURA “CHAKRA DEL PLESSO SOLARE” OLIO DOTERRA PER RIEQUILIBRARLO DIGESTZEN

Il TERZO CHAKRA si trova nella zona del plesso solare all’altezza dell’ombelico ed interessa principalmente stomaco, pancreas e fegato. Riassume la nostra individualità e determinazione.

E’ la sede della determinazione, della forza di volontà, del potere personale e della fiducia in sé.Il suo colore è il giallo: simbolo di energia, della luce del sole e della conoscenza.

La ghiandola endocrina associata a questo chakra è il pancreas, che è responsabile dei processi digestivi, in quanto regola le funzioni di stomaco, fegato, milza e cistifellea.

La sillaba correlata e’ RAM il pianeta dominante il SOLE , l’organo di senso correlato gli occhi e l’organo d’azione correlato  l’ano.

Quando il chakra del plesso solare è chiuso E bloccato, si possono percepire sensazioni di perdita di autostima e scarsa fiducia in se stessi.

Al contrario, quando l’energia di questo chakra è in eccesso, si ha un desiderio di potere, un’eccessiva arroganza e sicurezza di se stessi.

 

 

 

 

Pietre: Topazio giallo, Quarzo citrino, Pirite, Crisoberillo, Calcite gialla, Occhio di Tigre, Ambra.

 

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’DIGESTZEN contiene : zenzero, menta piperita, dragoncello, finocchio, carvi, coriandolo, anice.

 

4°CHAKRA, ANAHATA “CHAKRA DEL CUORE” OLIO DOTERRA DI RIEQUILIBRIO BREATHE

Il QUARTO CHAKRA, situato all’altezza del petto, governa il funzionamento di cuore, polmoni e ghiandola del timo. Esprime sostanzialmente la nostra capacità di amare noi stessi e gli altri.

Anahata è il chakra del cuore, e rappresenta il centro dell’intero sistema energetico dei chakra.

Anahata collega i tre centri inferiori, legati maggiormente agli aspetti materiali, con i tre chakra superiori, di tipo più mentale e spirituale, legati all’intuizione e al pensiero.

La funzione di questo centro energetico è quello di darci la capacità di esprimere amore puro e incondizionato.

Il suo colore è il verde, simbolo di equilibrio, compassione, armonia, amore per la natura, salute e depurazione.

La sillaba collegata e’ YAM, il pianeta dominante Venere, l’organo di senso collegato la pelle e l’organo di azione gli organi genitali.

La ghiandola endocrina associata a questo chakra è il timo, e questo centro energetico regola le attività dei polmoni, cuore, sistema circolatorio e respiratorio e il plesso cardiaco.

La chiusura o il blocco di questo chakra può manifestarsi con l’incapacità di esprimere amore, o con il rifiuto di ricevere di affetto, o la difficolta di farsi toccare.

Quando l’energia di questo chakra è in eccesso, si corre il rischio di identificarsi eccessivamente con il dolore degli altri.

Pietre: Smeraldo, Quarzo rosa, Giada, Malachite, Pietra di Luna, Kunzite, Tormalina verde.

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’ BREATHE contiene : foglia di alloro, menta piperita, eucalipto, melaleuca, limone, ravensara, cardamomo.

 

5°CHAKRA, VISHUDDHA “CHAKRA DELLA GOLA” olio doterra di riequilibrio WHISPER

 

Il QUINTO CHAKRA interessa la zona della gola in generale e la ghiandola tiroide e paratiroidi. Sintetizza la nostra capacità di manifestare all’esterno ciò che realmente siamo.

Vishuddha è il nome sanscrito del chakra della gola, e significa: “puro”.

Il suo colore è l’azzurro, simbolo di verità, purezza, pulizia e tranquillità.

La ghiandola endocrina associata a questo chakra è la tiroide, e questo centro energetico regola le attività di gola, collo, bocca, denti, mandibola, udito, esofago, parte alta dei polmoni, braccia.

La sillaba collegata e’ HAM il pianeta dominante Giove, l’organo di senso collegato le orecchie e l’organo d’azione la bocca.

Un blocco del quinto chakra può manifestarsi nella difficoltà ad esprimere le proprie idee, blocchi della creatività, eccessiva timidezza.

Quando, al contrario, l’energia di questo chakra è in eccesso, non riusciamo a controllare le nostre parole, parliamo troppo .

Pietre : Turchese, Calcedonio azzurro, Amazzonite, Azzurrite, Indicolite, Celestite.

 

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’ WHISPER contiene : patchouli, bergamotto, sandalo hawaiano, rosa, gelsomino, corteccia di cannella, cisto, vetiver, ylang ylang, ladano, estratto dei baccelli di cacao, estratto dei baccelli di vaniglia.

Pietre: Ematite, Onice nero, Tormalina nera, Quarzo fumè, Meteoriti, Tectite, Rubino, Granato, Ossidiane.

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’ BALANCE contiene abete rosso, legno di Ho, Tanaceto blu, incenso, camomilla blu .

 

6°CHAKRA, ADJNIA CHAKRA DEL TERZO  OCCHIO OLIO DOTERRA DI RIEQUILIBRIO SERENITY

Il SESTO CHAKRA, meglio conosciuto come “terzo occhio” interessa parte della testa e in particolar modo occhi, orecchie e ghiandola ipofisi. È legato alla capacità di “vedere” oltre il piano della materia.

IN QUESTO chakra ha sede l’immaginazione creativa, le capacità intellettuali, e la memoria.

Il suo colore è l’indaco, simbolo di saggezza, di conoscenza e di misticismo.

Il chakra del terzo occhio è associato all’ipofisi, la ghiandola adibita al controllo del sistema ormonale. Il suono collegato e’ la sillaba OM , i pianeti collegati la costellazione dei pesci, l’organo di senso ed azione in tal caso sono sempre la mente.

Le parti del corpo ad esso associate sono cervelletto, sistema nervoso, sistema ormonale, occhi, orecchie, naso e seno paranasale.

Quando il chakra è in carenza, si fatica a fidarsi del proprio intuito, a mantenere la concentrazione o a ricordare le cose.

Una sua alterazione si manifesta come un eccesso di razionalità, e comporta la difficoltà di vedere e immaginare la realtà in modo diverso da come la si percepisce.

Quando, al contrario, la sua energia è in eccesso, risucchia l’energia dei chakra inferiori e vengono quindi a mancare senso di radicamento e di stabilità.

Pietre : Quarzo ametista, Fluorite viola, Lepidolite, Sugilite, Charoite, Sodalite

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’ SERENITY contiene : wintergreen, canfora, menta piperita, tanaceto blu, camomilla blu tedesca, elicriso, osmanthus.

 

7°CHAKRA, SAHASRARA “CHAKRA DELLA CORONA” OLIO DI RIEQUILIBRIO DOTERRA ELEVATION

Il SETTIMO CHAKRA è il vortice di energia corrispondente alla nostra sommità del capo. Interagisce principalmente con la ghiandola epifisi ed il suo equilibrio predispone alla capacità di sentirsi realizzati nella propria vita.

 

E’ CHIAMATO ANCHE  il chakra fior di loto dai mille Petali. La sua funzione è il collegamento spirituale, ed è il centro della spiritualità e della fede, serve per metterci in relazione con la nostra parte spirituale, e collegarci al divino.

Il suo colore è un bianco violetto oro, tradizionalmente associato alla ricchezza spirituale e alla maestà.

Il chakra della corona è associato alla ghiandola pineale, un centro che, nel nostro corpo, regola il ritmo sonno-veglia, fame-sete e la temperatura corporea, oltre che stimolare l’ipofisi a produrre ormoni.

Una sua carenza comporta un impedimento al flusso energetico lungo il cammino della coscienza, e si manifesta come difficoltà nell’apprendimento e nella concentrazione, oppure con un senso di chiusura e ostilità verso nuove informazioni o punti di vista. Un’ altro tipico sintomo è lo scetticismo spirituale.

Quando la sua energia è in eccesso, può portare ad un eccesso di dipendenza spirituale, può spingere a  perdere il contatto con il proprio radicamento .

Pietre: Selenite, Quarzo ialino, Diamante, Topazio bianco, Quarzo tormalina.

 

L’olio essenziale doTerra  per riequilibrarlo e’ ELEVATION contiene :  lavanda, mandarino tangerino, elemi, mirto limone, melissa, ylang ylang, osmanthus, sandalo hawaiano.

 

Sonia Varoli

Mail  varolisonia@gmail.com

Tel +39 3391403112

https://www.facebook.com/SoniaAyurDharma/

sito http://soniavaroli.com/

https://www.mydoterra.com/ayurdharma/#/

 

2 Comments

  1. Hey tһis іs somewhat of off topic but I was wanting to
    know if blogs ᥙse WYSIWYG editors or if үou hаve to manually code with HTML.
    I’m starting a blog soon but have no cօding қnowledge so I wɑnted
    to get guidance frߋm someone with eҳperience.
    Any help would be greatly ɑppreciated!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *