LE NOTE DI FRAGRANZA – OLI ESSENZIALI DOTERRA

Le note di fragranza, oli essenziali doTerra

 

Le note di fragranza degli oli essenziali esprimono la “volatilità”, cioè il grado di velocità con cui gli oli essenziali evaporano una volta  esposti all’aria . Ti sarà capitato di porre una goccia di una miscela di oli essenziali e percepire nei diversi momenti le varie note. E’ affascinante capire il perchè di tutto cio’.

Nel XIX secolo il francese Septimus Piesse trasferì il concetto di scala musicale nell’ambito del profumo, classificando ogni odore sulla base delle note di una scala. Ogni profumo corrispondeva per Piesse ad un semitono.
Da questo modo di applicare i principi musicali all’ambito della profumeria è rimasta la concezione di “nota del profumo”: le note alte o di testa, medie o di cuore e basse o di base.

 

Note di Testa

In questa categoria troviamo gli oli essenziali più leggeri e volatili. Sono solitamente i più freschi, quelli che il nostro sistema olfattivo percepisce per primi . La nota di testa viene difatti paragonata ad il cosidetto “volo del profumo”.

La Nota di Testa riguarda gli oli essenziali ricavati dalle bucce o dai frutti.

È caratterizzata da una vibrazione alta,  gli oli essenziali con nota di Testa sono estremamente volatili, evaporano in fretta e  sono quelli che agiscono più rapidamente a livello psichico. Essi sono solitamente energizzanti, stimolanti e dinamici.

Se si vuole cambiare uno stato mentale o un pensiero e la propria vibrazione in maniera molto rapida si consiglia di utilizzare un olio essenziale appartenente a questa categoria.

 

Alcuni esempi di note di testa

Limone, Mandarino, Arancio, Bergamotto, Litsea, Eucalipto, Pompelmo, Lemongrass, Basilico, Salvia sclarea, Coriandolo, Eucalipto, Grapefruitt, Limone, Lemongrass, Lime, Arancia selvatica, Menta piperita, Petitgrain, Menta verde, Melaleuca.

 

Note  di Cuore

Le note di cuore hanno un profumo mediamente persistente, sono fiorite e  sensuali.  Questo tipo di oli essenziali con tale caratteristica si estraggono dal fusto, dalle foglie, dai fiori e dai petali. Questi oli vanno ad agire, portando  equilibrio al chakra del cuore  e dei vari organi connessi . La Nota di   cuore sono mediamente volatili ed evaporano in circa 4 ore, agiscono sul piano affettivo ed emotivo, sono sensuali, riequilibrano le energie fisiche e psichiche.

Alcuni esempi di note di cuore

Ylang ylang, Chiodi di garofano, Finocchio, Lavanda, Geranio, Camomilla, Gelsomino, Rosa, Pepe nero, cardamomo, coriandolo, cipresso, abete Douglas, finocchio dolce, geranio, bacca di ginepro, lavanda, maggiorana, melissa, origano, camomilla romana, rosmarino, nardo, timo, abete siberiano.

 

Note di Base

Le note di base si sprigionano più lentamente rispetto alle altre, ma ci accompagnano per più tempo: sono l’anima del profumo, caratterizzate da un aroma ricco e profondo, speziato ed intenso.

Gli oli di base vengono spesso usati per fissare altri oli più volatili e stabilizzarli. Il loro profumo viene percepito con la parte bassa del corpo, con proprietà spesso rilassanti e sedative.

La Nota di Base la ritroviamo principalmente negli oli essenziali estratti dalla corteccia e dalle radici.

Le note di base ci ricollegano alla terra, al radicamento,  hanno proprietà rilassanti e  sedative, tli note di fragranza possono  anche permanere 12 ore prima di evaporare del tutto.

Gli oli essenziali con queste caratteristiche agiscono soprattutto sul piano corporeo e sono benefici per i polmoni, rivitalizzano e purificano l’aria .

Alcuni esempi di note di base

Legno di Cedro, Incenso, Mirra, Vetiver, Patchouli, Benzoino, Sandalo, Arborvitae, Tanaceto blu, Cassia, Legno di cedro, Corteccia di cannella, Germoglio di chiodi di garofano, Copaiba, Incenso, Zenzero, Elicriso, Gelsomino, Mirra, Patchouli, Rosa, Sandalo, Vetiver, Ylang Ylang.

Sonia Varoli

SCOPRI IL MONDO DOTERRA

CORSO ONLINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *